L’artista dell’invisibile

Stefano Cagol, "Tridentum, 2011"

Pubblicato su Forbes Italia n° 2 di dicembre 2017

Nato l’undici settembre, molti anni prima del crollo delle due torri, sembrava destinato alla catastrofe. Invece la sua carriera è all’insegna di un successo conseguito in progetti visionari e difficili. Stefano Cagol, nato a Trento nel 1969, porta avanti un lavoro basato sulla performance e su azioni capaci di sensibilizzare il pubblico su temi complessi. La sfida è sempre quella del limite: fisico per lui, ma mentale per chi partecipa ai suoi lavori. La sua missione: scardinare stereotipi, far riflettere all’insegna della visionarietà.

Leggi tutto “L’artista dell’invisibile”

Ozmo, dall’illegalità all’arte contemporanea

Murale di Ozmo in Cina

Pubblicato su Forbes Italia n° 1 di novembre 2017

La storia della street-art internazionale racconta che gli street-artisti più importanti, fra cui Basquiat, hanno usato la strada per farsi notare dal sistema dell’arte. Il riconoscimento da parte delle gallerie e i musei equivaleva alla possibilità di uscire dalla strada. Ma esistono anche casi di artisti capaci di compiere il cammino inverso.
Leggi tutto “Ozmo, dall’illegalità all’arte contemporanea”